IL VENETO LEADER IN ITALIA PER LE NUOVE ASSUNZIONI


02 Aprile 2015

Roberto Zuccato, presidente di Confindustria Veneto, è intervenuto in apertura del convegno biennale della Piccola Industria di Confindustra, a Venezia, comunicando un dato finalmente positivo per quanto riguarda l’andamento dell’occupazione nella nostra regione:

“Se nei primi due mesi di quest’anno in Italia ci sono state 79 mila assunzioni con contratto a tempo indeterminato grazie agli incentivi della legge di stabilità, come ha evidenziato due giorni fa il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, poco meno di una su tre è stata registrata in Veneto […] Per l’esattezza, sostiene, nella nostra regione i contratti stabili firmati dal 1 gennaio al 28 febbraio sono stati il 29% del totale, ossia circa 23 mila. Questo già prima che le «tutele crescenti » del Jobs Act entrassero in vigore e quindi per il solo effetto degli incentivi in termini di decontribuzione Inps per i neoassunti per tre anni. […]  Il dato diffuso da Zuccato, in effetti, si armonizza sia con i rilevamenti dell’agenzia regionale Veneto Lavoro, che ha riscontrato un aumento dei contratti a tempo indeterminato del 18% a gennaio e di ben il 45% a febbraio, rispetto ai corrispondenti mesi dell’anno precedente, sia con quanto riferisce oggi l’Istat.”

 

 

FONTE E APPROFONDIMENTI IN:

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/economia/2015/28-marzo-2015/veneto-neosassunto-tre-2301175653871.shtml